Biancavilla: Le Iene parlano ancora dell’ambulanza della morte, è allarme anche in un’altra città siciliana

Le Iene tornano a parlare dell’ambulanza della morte di Biancavilla. L’inviata Roberta Rei ha mandato in onda altre testimonianze in merito ad altre morti sospette avvenute proprio all’interno dell’ambulanza privata durante il tragitto dei malati terminali dall’ospedale sino alle proprie abitazioni. Decessi indotti tramite le iniezioni di aria nelle vene o tramite cuscini in faccia per poi assicurarsi i funerali e lucrarci sopra. Nel servizio si fa riferimento ad un’altra grande città della Sicilia dove avverrebbe la stessa cosa. Al momento la città in questione è rimasta sconosciuta ma di certo la magistratura dovrà muoversi in fretta e aprire un’inchiesta. Inchiesta che intanto prosegue per quanto riguarda i fatti accaduti a Biancavilla e che sino ad esso ha visto finire in carcere l’adranita 42enne Davide Garofalo, ambulanziere e che vede come indagato un altro ambulanziere Agatino Scalisi sempre di Adrano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *