Paternò: i giovani chiedono il prolungamento dell’orario di apertura della biblioteca

Riunione stamani  fra i giovani Democratici di Paternò, Sindaco e commissione preposta per dare una risposta alle richieste avanzate nei giorni scorsi dagli studenti e frequentatori della biblioteca comunale di Paternò, da anni, punto di riferimento per lettori e universitari paternesi. Una delibera, in vigore dallo scorso 5 marzo, ha modificato il precedente orario (9-19) . In sostanza i locali non saranno più fruibili in orario continuato e saranno chiusi nella fascia oraria che va dalle 13:30 alle 15:30. Provvedimento che non è piaciuto ai Giovani Democratici che tramite una raccolta firme e l’operazione social caratterizzata dall’hashtag  #Sindacofaccistudiareancoraunpo’ hanno chiesto al Sindaco di ripristinare il vecchio orario e prolungare l’apertura della biblioteca nei mesi estivi. Oggi, all’incontro, si è raggiunta l’intesa. Naso ha spiegato le ragioni della chiusura in quella determinata fascia oraria, spiegando che in tutti i comuni, ad eccezioni delle grandi città, in quella specifica fascia oraria, le biblioteche mantengono la chiusura ed inoltre, così facendo, si andrebbero a recuperare ben sei unità operative utili in diversi uffici, specie quelli demografici. Per quanto riguarda i mesi estivi la richiesta è stata accolta. La riunione ha visto le controparti raggiungere un’intesa verso la risoluzione della problematica, in un clima sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *